Esiti Ape Social entro il 30 Giugno 2018

L’esito delle domande di Ape Social inserite a Marzo sarà comunicato entro il 30 Giugno 2018 da parte dell’INPS di competenza territoriale. Saranno informati i CAF/Patronati che hanno curato la domanda dell’aspirante pensionato e sarà avvisato anche il cittadino mediante lettera inviata dall’INPS sulla cassetta postale online del sito o presso il proprio domicilio. Vediamo i possibili esiti.

Leggi tutto “Esiti Ape Social entro il 30 Giugno 2018”

APE Social 2018: al via le domande!

Ape Social 2018 ai nastri di partenza. Anche quest’anno sarà possibile presentare la domanda, entro il 31 Marzo, per coloro che maturano i requisiti entro fine 2018. La novità, rispetto alla misura prevista per il 2017 e fatti salvi i requisiti anagrafico-contributivi, sarà la possibilità di accedere all’anticipo pensionistico anche per coloro che hanno perso il lavoro a seguito di scadenza del contratto a tempo determinato, purchè negli ultimi 36 mesi precendeti la cessazione del rapporto vi siano almeno 18 mesi di lavoro dipendente.

Leggi tutto “APE Social 2018: al via le domande!”

Ape Social: il pagamento della prestazione slitta al 2018

Il pagamento arriverà solo nel 2018. Appare chiaro, ormai, che sia per coloro che hanno già la domanda accettata, sia per coloro la cui domanda è stata posta a riesame, l’Ape Sociale verrà corrisposta non prima del prossimo anno. Il mese di Dicembre è arrivato ed ancora nessun richiedente ha ricevuto il pagamento dell’anticipo pensionistico. I tempi si sono allungati, anche a causa dell’interpretazione troppo rigida della normativa da parte dell’INPS.

Leggi tutto “Ape Social: il pagamento della prestazione slitta al 2018”

Riesame APE: sarà possibile arrivare fino a 46 mila domande

46 mila domande su 66.000. Sarebbe questo il numero di domande che potrebbero essere accettate in totale per avere accesso all’Ape Social. Questa stima sta emergendo in queste ore proprio dall’incontro tra Governo e Sindacati. Dopo il riesame INPS, suggerito dal Governo, dal Ministero del Lavoro e dalle parti sociali, sembra allargarsi la platea dei soggetti interessati dall’anticipo pensionistico, che sarà sperimentale fino a tutto il 2018 (salvo proroga al 2019 di cui si discute in legge di bilancio).

Leggi tutto “Riesame APE: sarà possibile arrivare fino a 46 mila domande”

Legge di Bilancio e impatto su APE Sociale

L’INPS chiarisce ulteriormente, con messaggio del 27 Ottobre, l’indirizzo interpretativo per lo status di disoccupato, precisando che non viene meno in caso il richiedente Ape Social si sia rioccupato per un periodo di tempo inferiore a 6 mesi. Il messaggio n. 4195 del 25/10/17 fornisce le istruzioni operative alle sedi INPS e approva il riesame d’ufficio per tutte le domande bocciate.

Leggi tutto “Legge di Bilancio e impatto su APE Sociale”

Ape Sociale: Si a lavoro dipendente, ma con tetto di 8mila euro annui

E’ stato chiarito che l’APE SOCIAL è incompatibile con altre forme di sostegno al reddito, a meno che tale reddito non risulti inferiore a 8 mila euro annui. Trattandosi di prestazione assistenziale l’intento è quello di salvaguardare tutti quei lavoratori, con più di 63 anni di età, che sono stati oggetto di licenziamento involotario e che hanno goduto di ammortizzatori sociali e Naspi.

Leggi tutto “Ape Sociale: Si a lavoro dipendente, ma con tetto di 8mila euro annui”