Benvenuto nel #1 Forum italiano dedicato all'APE: condividiamo informazioni ed esperienze
>> Clicca qui per ISCRIVERTI e PARTECIPARE alla Community di APE Social<<
Questa è la community ufficiale di ApeSocial.it, il sito dedicato all'anticipo pensionistico INPS per chi ha compiuto almeno 63 anni di età ed ha almeno 30 anni di contributi versati.
Qui potrai convididere la tua esperienza (positiva o negativa), informarti sull'inoltro della domanda, calcolare la tua pensione anticipata e confrontarti con chi è nella tua stessa situazione. Solo facendo tesoro delle informazioni e delle esperienze raccontate da ognuno di noi, potremmo ottenere quello che ci spetta!
Visita anche la nostra pagina facebook ed i nostri siti Apesocial.it e Pensionati.net.
NOVITA': FORUM QUOTA 100

chiarimenti su: la sua domanda è in stato di definizione

Discussioni sull'Anticipo Pensionistico Sociale per lavoratori Precoci e Disoccupati.

Moderatori: silvestro53, onir201, oTTovonkraun, checo1753, Giorgio64, angelopuzzo52, Carlotto

Rispondi
conteropy60
UTENTE STARTER
UTENTE STARTER
Messaggi: 8
Iscritto il: 06/11/2018, 23:12

chiarimenti su: la sua domanda è in stato di definizione

Messaggio da conteropy60 » 16/11/2018, 21:07

buonasera mi chiamo sergio ho finito la mobilita il 12 marzo 2018 il 14 marzo 2018 ho rifatto domanda di lavoratore precoce (quella fatta in gennaio 2018 era stata respinta), e a ruota la domanda di pensione in quanto tramite caf ecocert eccc avevo i diritti per farlo, sul portale Inps risponde da fine luglio risulta la seguente dicitura: la sua domanda è stata accolta, L'istituto sta procedendo con l'erogazione della prestazione richiesta, ma dopo varie e mail scritte a inps nelle quali chiedevo di che morte dovevo morire in quanto mia moglie ha finito la mobilità a febbraio ed io a marzo sono 9 mesi che non percepiamo reddito e siamo a casa in 4, le risposte sono sempre LA SUA DOMANDA DI PENSIONE E' IN FASE DI DEFINIZIONE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!. Sono disperato senza reddito la banca non mi fa prestito, e la liquidazione è pressoché quasi finita.
scusate la parte di sfogo ma almeno mi scarico la mente
in attesa di una vostra gradita risposta vi auguro buon week end
Alcere
UTENTE PREMIUM
UTENTE PREMIUM
Messaggi: 14
Iscritto il: 18/10/2018, 13:44

Re: chiarimenti su: la sua domanda è in stato di definizione

Messaggio da Alcere » 18/11/2018, 10:11

Salve la capisco bene io sono 6 mesi che vivo con la liquidazione ma sono single ora mi devo pure pagare i contributi volontari per 15 mesi per la pensione per reiezione ape precoci morte disabile mi sono licenziato e dopo un mese che ero a casa mi arriva lettera inps di ape respinto ora o fatto causa inps mi scusi lo sfogo ma veniamo a lei. Inps per le pratica a un tempo di risposta di due mesi lo se ne fregano lei provi a scrivere a inps risponde dicendogli il suo problema e che a parlato con un avvocato che se non si risolve puo anhe proseguire per omissioni atti di ufficio solo per spaventarli se non si risolve vada alla sua sede inps di persona a parlare direttamente con un responsabile e gli tocchi il tempo .auguri in bocca al lupo e buona domenica
conteropy60
UTENTE STARTER
UTENTE STARTER
Messaggi: 8
Iscritto il: 06/11/2018, 23:12

Re: chiarimenti su: la sua domanda è in stato di definizione

Messaggio da conteropy60 » 18/11/2018, 23:57

Grazie sig Alcere ho già scritto 4/5 volte a inps raccontando la mia storia ma la risposta è sempre : la sua domanda è in fase di definizione, comunque lunedì mattina contatterò inps X un appuntamento come già fatto in passato ma nella sede di via anghera a Milano non li danno a meno di 30 giorni
Alcere
UTENTE PREMIUM
UTENTE PREMIUM
Messaggi: 14
Iscritto il: 18/10/2018, 13:44

Re: chiarimenti su: la sua domanda è in stato di definizione

Messaggio da Alcere » 19/11/2018, 8:21

Salve sergio io sono massimo non o capito che a scritto tramite inps risponde comunque anche in lombardia sono lenti cosi pazzesco ma non capiscono che uno deve vivere ma a provato col patronato che magari loro conoscono i funzionari e vanno loro di persona in inps .io abito in piemonte alla sede di ivrea inps so che vanno il patronato a discutere col responsabile inps .le auguro di cuore che finisca presto questa odissea per me devo aspettare di andare in tribunale e di vincere sta causa contro inps. Auguroni e buona giornata
conteropy60
UTENTE STARTER
UTENTE STARTER
Messaggi: 8
Iscritto il: 06/11/2018, 23:12

Re: chiarimenti su: la sua domanda è in stato di definizione

Messaggio da conteropy60 » 22/11/2018, 22:34

Oggi mi ha chiamato l’INPS dicendomi per ennesima volta che la mi@ domanda è in attesa della graduatoria che sarà fatta entro il 31 dicembre, non dandomi nessuna certezza che io possa avere i requisiti,
Ho iniziato nel giugno 1975 a 15 anni quindi altro che avere 12 mesi di lavoro prima dei 19 anni, ho successivamente lavorato sino a dicembre 2014 e dopo aver goduto degli istituti ferie, aspettativa sono entrato in mobilità nel marzo 2015 per 3 anni fino al marzo 2018.
La mia data di pensionamento come calcolata all’acli e confermata dall’inps doveva essere 1luglio 2018

Nel gennaio 2018 ho fatto seguendo il consiglio del patronato la domanda di precoce ma solo a GIUGNO mi rispondo che la mia domanda è stata respinta in quanto a gennaio prendevo ancora la mobilità.
A marzo 2018 giorno 14 ho fatto la domanda di pensione, il 25 luglio 2018 viene accolta la domanda di precoce ma di quella della pensione nessun segno di vita, scrivo più volte a inps ma la risposta è sempre quella la sua domanda di pensione è in via di definizione.
Sono passati molto più di 3 mesi dall’ultima “busta” di marzo e l’addetta inps che mi chiamato sostiene che non vi è la certezza di essere nella graduatoria in quanto è una questione di fondi.
Sono avvilito e deluso oltre che mortificato per non riuscire a far vivere dignitosamente i miei familiari negli ultimi 6 mesi, privazioni assolute umiliazioni perché senza un reddito nessuno ti presta i soldi, senza parlare che mia moglie anche lei licenziata ha finito la mobilità a febbraio 2018 naturalmente disoccupata e ovviamente pure lei senza reddito.
conteropy60
UTENTE STARTER
UTENTE STARTER
Messaggi: 8
Iscritto il: 06/11/2018, 23:12

Re: chiarimenti su: la suaw domanda è in stato di definizione

Messaggio da conteropy60 » 23/11/2018, 13:37

Buon pomeriggio a tutti, vorrei chiedere a chi ha già avuto esperienza con la domanda di lavoratore precoce e successivamente con la pensione di anzianità, se l’importo della futura pensione sarà ridotto o decurtato in qualche misura.
E se non avessi fatto questa benedetta domanda per la quale solo ora mi assalgono dei dubbi, nel senso, il fatto di aver dovuto iniziare a lavorare così presto mi porterà qualche vantaggio o sarò semplicemente cornuto e mazziato?

Inizio lavoro con contributi regolari 1 giugno 1975
Fine lavoro16 dicembre 2014 più ferie e preavviso fine rapporto con azienda marzo 2015
3 anni di mobilità da marzo 2015 a marzo 2018
Grazie per il Vs contributo a farmi comprendere qualcosa
Alcere
UTENTE PREMIUM
UTENTE PREMIUM
Messaggi: 14
Iscritto il: 18/10/2018, 13:44

Re: chiarimenti su: la sua domanda è in stato di definizione

Messaggio da Alcere » 23/11/2018, 16:19

Buonasera sono massimo bisogna vedere se ci sono i soldi per il 2018 se no andiamo al 2019 .la pensione ape precoci non a penalita pero dato che si versano invece di 42 anni e 10 mesi nel 2018 si versano solo 41 anni e logico che meno anni versi e meno prendi di pensione ma 2 anni prima non penso sia tanta differenza assegno .dovrebbe chiedere al patronato per inporto esatto .tanti saluti e buona fortuna
conteropy60
UTENTE STARTER
UTENTE STARTER
Messaggi: 8
Iscritto il: 06/11/2018, 23:12

Re: chiarimenti su: la sua domanda è in stato di definizione

Messaggio da conteropy60 » 23/11/2018, 18:21

Grazie a tutti grazie
GIUSY55
UTENTE PREMIUM
UTENTE PREMIUM
Messaggi: 10
Iscritto il: 19/12/2018, 9:33

Re: chiarimenti su: la sua domanda è in stato di definizione

Messaggio da GIUSY55 » 24/12/2018, 10:37

Come fare ad avere risposte? Premesso che in data 3 Ottobre ho effettuato richiesta per la verifica dei requisiti Ape Social in quanto a conteggi effettuati dovrei avere oltre 29 anni di contribuzione tra contributi Inps e Enpals e figurativi, 63 anni compiuti ad Aprile (per incompetenza CAF nessuno mi aveva detto che avrei goduto dello sconto di 2 anni per figli e quindi ritenevo non bastassero 29 anni e ho chiesto all'Inps la possibilità di versamenti volontari, domanda che in 3 giorni è stata accolta...). Essendo in presenza anche di cotributi ex ENPALS la mia istanza viaggia da Enna su e giù per lo stivale.
(Prodotto: VERIFICA DEL REQUISITO CONTRIBUTIVO PER APE SOCIALE Dati generali ..........
Tipologia: LAVORATORI DISOCCUPATI (MANUALE)
Gestione: APE Fondo: APE
Data Presentazione: 03/10/2018 Convenzioni Internazionali: NO
Note: PRESENZA DI CONTRIBUTI EX ENPALS...
Fonte Dati: Sede INPS
Fasi
Fase Data Inizio Data Fine Fonte Provenienza Canale Provenienza Esito
PRIMA ISTANZA 03/10/2018 04/10/2018 CLIENTE TELEMATICA DEFINITA
Attività Data Inizio Data Fine
TRASFERIMENTO 04/10/2018 04/10/2018

PRIMA ISTANZA 04/10/2018 19/11/2018 CLIENTE TRASFERITA DA ALTRA UNITÀ OPERATIVA DEFINITA
Attività Data Inizio Data Fine
TRASFERIMENTO 19/11/2018 19/11/2018

PRIMA ISTANZA 24/11/2018 28/11/2018 CLIENTE TRASFERITA DA ALTRA UNITÀ OPERATIVA DEFINITA
Attività Data Inizio Data Fine
TRASFERIMENTO 28/11/2018 28/11/2018

PRIMA ISTANZA 12/12/2018 12/12/2018 CLIENTE TRASFERITA DA ALTRA UNITÀ OPERATIVA DEFINITA
Attività Data Inizio Data Fine
TRASFERIMENTO 12/12/2018 12/12/2018

PRIMA ISTANZA 13/12/2018 13/12/2018 CLIENTE TRASFERITA DA ALTRA UNITÀ OPERATIVA IN ELABORAZIONE
Nessuna attività disponibile per questa fase)....
Successivamente in data 15 Novembre attraverso il CAF (che mi conferma "adesso" di poter godere dei 2 anni per i figli)
prima che scadessero termini di presentazione, presento la domanda vera e propria. e dal 15 Novembre la pratica è ancora ferma al punto di partenza. Ho effettuato parecchie chiamate "al call center" e nessuno mi sa dare spiegazioni...mi dicono solo di pazientare. CHE FARE? Grazie e buone feste a tutti Giusy55
GIUSY55
UTENTE PREMIUM
UTENTE PREMIUM
Messaggi: 10
Iscritto il: 19/12/2018, 9:33

Re: chiarimenti su: la sua domanda è in stato di definizione

Messaggio da GIUSY55 » 08/01/2019, 9:29

Ieri 7/01 2019 ennesima puntata: La mia richiesta di sapere se ho i requisiti per "Ape Social" riprende a viaggiare. L'Inps dopo miei solleciti attraverso call center, mi comunica che la richiesta (iniziata il 3/10/2018) viene ulteriormente frasferita alla sede di Trapani per la definizione. Facciamo il punto, domanda inoltrata il 3/10 on line (sede competente Enna),viene trasferita sede Trapani in quanto presenti contributi misti anche ex Enpals), da Trapani successivamente trasferita alla sede di Roma Eur, ulteriore trasferimento dalla sede Eur alla sede Roma Pals "ex Enpals", da questultima rientra alla sede di Enna e da ieri ritrasferita a Trapani. Il tutto in "poco piu'" di 95 giorni...e ancora tutto in alto mare. Ma quando mi diranno se i requisiti ci sono o no... per poi accogliere o meno la domanda vera e propria di Ape Social ",da me presentata attraverso il Patronato, in data 15/11 prima che scadessero i termini.
GIUSY55
UTENTE PREMIUM
UTENTE PREMIUM
Messaggi: 10
Iscritto il: 19/12/2018, 9:33

Re: chiarimenti su: la sua domanda è in stato di definizione

Messaggio da GIUSY55 » 08/01/2019, 9:30

Distinti saluti e Buon anno nuovo a tutti, Giuseppina
vinbast
SVILUPPATORE FORUM
SVILUPPATORE FORUM
Messaggi: 631
Iscritto il: 13/10/2017, 11:48

Re: chiarimenti su: la sua domanda è in stato di definizione

Messaggio da vinbast » 08/01/2019, 12:41

GIUSY55 ha scritto:
08/01/2019, 9:29
Ieri 7/01 2019 ennesima puntata: La mia richiesta di sapere se ho i requisiti per "Ape Social" riprende a viaggiare. L'Inps dopo miei solleciti attraverso call center, mi comunica che la richiesta (iniziata il 3/10/2018) viene ulteriormente frasferita alla sede di Trapani per la definizione. Facciamo il punto, domanda inoltrata il 3/10 on line (sede competente Enna),viene trasferita sede Trapani in quanto presenti contributi misti anche ex Enpals), da Trapani successivamente trasferita alla sede di Roma Eur, ulteriore trasferimento dalla sede Eur alla sede Roma Pals "ex Enpals", da questultima rientra alla sede di Enna e da ieri ritrasferita a Trapani. Il tutto in "poco piu'" di 95 giorni...e ancora tutto in alto mare. Ma quando mi diranno se i requisiti ci sono o no... per poi accogliere o meno la domanda vera e propria di Ape Social ",da me presentata attraverso il Patronato, in data 15/11 prima che scadessero i termini.
E' difficile fare previsioni sulla tempistica di evasione delle domande di Ape social.
Personalmente, nonostante i miei contributi sono stati versati solo all'INPS, ho atteso 5 mesi per l'accoglimento della domanda di verifica dei requisiti ed ulteriori 2 mesi per l'accoglimento della domanda di Ape social.
Purtroppo, dal forum risultano casi in cui è trascorso oltre un anno dalla presentazione della prima domanda.
Non resta che insistere nei confronti dell'INPS utilizzando tutti i canali di comunicazione messi a disposizione.
GIUSY55
UTENTE PREMIUM
UTENTE PREMIUM
Messaggi: 10
Iscritto il: 19/12/2018, 9:33

Re: chiarimenti su: la sua domanda è in stato di definizione

Messaggio da GIUSY55 » 09/01/2019, 9:45

Grazie per la risposta. Certamente in una prima fase "caotica" viste le numerosissime istanze, l'Inps necessitava di tempi lunghi, ma adesso la situazione dovrebbe essere nella "normalita' " e i tempi molto più celeri. La mia paura è che ricominciamo a fare lo stesso identico persorso in quanto la mia pratica è già stata "parcheggiata " a Trapani per una 15a di giorni senza risposta e da li inviata a Roma Eur... e via discorrendo... fino a rientrare al punto di partenza. Se per certificarmi (positivamente o meno il diritto) e poi acettare la domanda devo attendere tutto il 2019, ed eventualmente fare" ricorso", mi ritroverei ad avere quasi 65 anni (aprile 2020). Ancora grazie, Giuseppina
vinbast
SVILUPPATORE FORUM
SVILUPPATORE FORUM
Messaggi: 631
Iscritto il: 13/10/2017, 11:48

Re: chiarimenti su: la sua domanda è in stato di definizione

Messaggio da vinbast » 09/01/2019, 11:40

GIUSY55 ha scritto:
09/01/2019, 9:45
Grazie per la risposta. Certamente in una prima fase "caotica" viste le numerosissime istanze, l'Inps necessitava di tempi lunghi, ma adesso la situazione dovrebbe essere nella "normalita' " e i tempi molto più celeri. La mia paura è che ricominciamo a fare lo stesso identico persorso in quanto la mia pratica è già stata "parcheggiata " a Trapani per una 15a di giorni senza risposta e da li inviata a Roma Eur... e via discorrendo... fino a rientrare al punto di partenza. Se per certificarmi (positivamente o meno il diritto) e poi acettare la domanda devo attendere tutto il 2019, ed eventualmente fare" ricorso", mi ritroverei ad avere quasi 65 anni (aprile 2020). Ancora grazie, Giuseppina
Concordo sul fatto che, essendo ormai trascorso il periodo iniziale in cui l'Inps ha ricevuto molte domande, la situazione dovrebbe normalizzarsi per poter ricevere in tempi brevi risposte alle domande appartenenti all'ultimo scaglione utile dell'Ape social per il 2018.
Nel caso specifico, la frammentazione dei contributi comporta una maggiore attesa rispetto a chi ha tutti i contributi versati presso l'Inps.
In ogni caso, a parte l'attesa snervante, se si hanno i requisiti l'assegno decorre dal primo giorno del mese successivo a quello in cui è stata prodotta la domanda di Ape social.
Nella fattispecie, avendo presentato la domanda a novembre, l'assegno decorrerà dal primo dicembre 2018.
GIUSY55
UTENTE PREMIUM
UTENTE PREMIUM
Messaggi: 10
Iscritto il: 19/12/2018, 9:33

Re: chiarimenti su: la sua domanda è in stato di definizione

Messaggio da GIUSY55 » 09/01/2019, 13:57

Grazie della risposta, aspettero. Ma mi sorge una domanda, la richiesta di certificazione dei requisiti fatta il 3/10 (il call center mi dice che prima devo aspettare la risposta e poi fare la domanda vera e propria... se avessi fatto così quando mai sarebbe arrivata la risposta) e per evitare la scadenza dei termini ho presentato la domanda Ape Sociale il 15/11, perchè eventualmente decorre da dicembre? Giuseppina
vinbast
SVILUPPATORE FORUM
SVILUPPATORE FORUM
Messaggi: 631
Iscritto il: 13/10/2017, 11:48

Re: chiarimenti su: la sua domanda è in stato di definizione

Messaggio da vinbast » 09/01/2019, 17:22

GIUSY55 ha scritto:
09/01/2019, 13:57
Grazie della risposta, aspettero. Ma mi sorge una domanda, la richiesta di certificazione dei requisiti fatta il 3/10 (il call center mi dice che prima devo aspettare la risposta e poi fare la domanda vera e propria... se avessi fatto così quando mai sarebbe arrivata la risposta) e per evitare la scadenza dei termini ho presentato la domanda Ape Sociale il 15/11, perchè eventualmente decorre da dicembre? Giuseppina
Scelta saggia quella di fare la domanda di Ape social a novembre, se nel frattempo tutti i requisiti erano stati maturati.
Infatti, molti patronati, seguendo il consiglio dato dal call center Inps, hanno prodotto in ritardo la domanda di Ape social, facendo perdere mensilità di Ape social a chi invece ne aveva diritto.
In tal senso, esiste tutta una casistica trattata su questo forum nella sezione Vittime dei Patronati.
vinbast
SVILUPPATORE FORUM
SVILUPPATORE FORUM
Messaggi: 631
Iscritto il: 13/10/2017, 11:48

Re: chiarimenti su: la sua domanda è in stato di definizione

Messaggio da vinbast » 09/01/2019, 17:49

vinbast ha scritto:
09/01/2019, 17:22
GIUSY55 ha scritto:
09/01/2019, 13:57
Grazie della risposta, aspettero. Ma mi sorge una domanda, la richiesta di certificazione dei requisiti fatta il 3/10 (il call center mi dice che prima devo aspettare la risposta e poi fare la domanda vera e propria... se avessi fatto così quando mai sarebbe arrivata la risposta) e per evitare la scadenza dei termini ho presentato la domanda Ape Sociale il 15/11, perchè eventualmente decorre da dicembre? Giuseppina
Scelta saggia quella di fare la domanda di Ape social a novembre, se nel frattempo tutti i requisiti erano stati maturati.
Infatti, molti patronati, seguendo il consiglio dato dal call center Inps, hanno prodotto in ritardo la domanda di Ape social, facendo perdere mensilità di Ape social a chi invece ne aveva diritto.
In tal senso, esiste tutta una casistica trattata su questo forum nella sezione Vittime dei Patronati.
Ad integrazione di quanto sopra, riporto testualmente la parte della circolare Inps n. 100/2017 che al riguardo al punto 6 recita:
l’indennità dell’APE sociale decorre dal primo giorno del mese successivo alla presentazione della domanda di accesso al beneficio ove a tale data sussistano tutti i requisiti e le condizioni previste dalla legge, compresa la cessazione dell’attività lavorativa
GIUSY55
UTENTE PREMIUM
UTENTE PREMIUM
Messaggi: 10
Iscritto il: 19/12/2018, 9:33

Re: chiarimenti su: la sua domanda è in stato di definizione

Messaggio da GIUSY55 » 10/01/2019, 11:36

Nuovamente grazie per la risposta. Giuseppina
GIUSY55
UTENTE PREMIUM
UTENTE PREMIUM
Messaggi: 10
Iscritto il: 19/12/2018, 9:33

Re: chiarimenti su: la sua domanda è in stato di definizione

Messaggio da GIUSY55 » 11/01/2019, 12:36

Buon giorno, il treno della speranza è nuovamente ripartito..da Trapani ieri 10/01 la mia pratica è stata nuovamente trasferita ad altra sede...quale sarà? sara quella definitiva? Mi sorge una domanda: mio marito è pensionato (pensione Anticipata anni 42,6 e circa 1100 € mensili), non vorrei che questo comporti un mancato accoglimento della mia
richiesta. Saluti Giuseppina
vinbast
SVILUPPATORE FORUM
SVILUPPATORE FORUM
Messaggi: 631
Iscritto il: 13/10/2017, 11:48

Re: chiarimenti su: la sua domanda è in stato di definizione

Messaggio da vinbast » 11/01/2019, 12:56

GIUSY55 ha scritto:
11/01/2019, 12:36
Buon giorno, il treno della speranza è nuovamente ripartito..da Trapani ieri 10/01 la mia pratica è stata nuovamente trasferita ad altra sede...quale sarà? sara quella definitiva? Mi sorge una domanda: mio marito è pensionato (pensione Anticipata anni 42,6 e circa 1100 € mensili), non vorrei che questo comporti un mancato accoglimento della mia
richiesta. Saluti Giuseppina
L'Ape social non è interessata al cumulo con gli eventuali redditi del coniuge.
Se spetta, viene riconosciuta a prescindere dalla presenza di eventuali altri redditi del coniuge.
L'unica limitazione è di tipo fiscale nel senso che non è possibile nella fattispecie richiedere il relativo sgravio fiscale per il coniuge.
GIUSY55
UTENTE PREMIUM
UTENTE PREMIUM
Messaggi: 10
Iscritto il: 19/12/2018, 9:33

Re: chiarimenti su: la sua domanda è in stato di definizione

Messaggio da GIUSY55 » 19/02/2019, 14:01

Ciao a tutti, dopo una pausa durata ulteriori 36 biorni, la mia pratica ha preso a viaggiare su e giù per la penisola...non so se vada verso il nord o ritorni al sud.
TRATTAZIONE IN PRIMA ISTANZA 03/10/2018 04/10/2018 TRASFERIMENTO DELLA RICHIESTA AD ALTRA SEDE
TRATTAZIONE IN PRIMA ISTANZA 04/10/2018 19/11/2018 TRASFERIMENTO DELLA RICHIESTA AD ALTRA SEDE
TRATTAZIONE IN PRIMA ISTANZA 24/11/2018 28/11/2018 TRASFERIMENTO DELLA RICHIESTA AD ALTRA SEDE
TRATTAZIONE IN PRIMA ISTANZA 12/12/2018 12/12/2018 TRASFERIMENTO DELLA RICHIESTA AD ALTRA SEDE
TRATTAZIONE IN PRIMA ISTANZA 13/12/2018 07/01/2019 TRASFERIMENTO DELLA RICHIESTA AD ALTRA SEDE
TRATTAZIONE IN PRIMA ISTANZA 10/01/2019 17/02/2019 TRASFERIMENTO DELLA RICHIESTA AD ALTRA SEDE
Ma quando finirà?.. riusciranno a mettersi daccordo e a dirmi SI o NO al Diritto!!Sono passati 165 GIORNI!!
GIUSY55
UTENTE PREMIUM
UTENTE PREMIUM
Messaggi: 10
Iscritto il: 19/12/2018, 9:33

Re: chiarimenti su: la sua domanda è in stato di definizione

Messaggio da GIUSY55 » 19/02/2019, 17:53

Stasera noto un ulteriore trasferimento:" PRIMA ISTANZA 19/02/2019 19/02/2019 CLIENTE TRASFERITA DA ALTRA UNITÀ OPERATIVA IN ELABORAZIONE"...spero che non debba attraversare a nuoto il canale di Sicilia prima di arrivare da noi!!!
GIUSY55
UTENTE PREMIUM
UTENTE PREMIUM
Messaggi: 10
Iscritto il: 19/12/2018, 9:33

Re: chiarimenti su: la sua domanda è in stato di definizione

Messaggio da GIUSY55 » 20/02/2019, 14:32

Giorno a tutti/e, ho scoperto che la mia pratica è in Lavorazione a Roma 700000, chi sa dirmi a chi si riferisce?
Grazie
Rispondi