Benvenuto nella prima Community italiana dedicata all'Ape Sociale, l'anticipo pensionistico INPS attivo dal 2017
Clicca qui per ISCRIVERTI e PARTECIPARE alla Community di APE Social

Assunzione in attesa di accettazione APE SOCIALE

Discussioni sulle ultime notizie su Ape Sociale e aggiornamenti vari sulle pensioni.

Moderatori: vinbast, silvestro53, onir201, Giorgio64, angelopuzzo52, oTTovonkraun, checo1753

Rispondi
peuceta
UTENTE TOP
UTENTE TOP
Messaggi: 28
Iscritto il: 22/01/2019, 12:49

Assunzione in attesa di accettazione APE SOCIALE

Messaggio da peuceta » 06/09/2019, 9:03

Buongiorno nei prossimi giorni sarò assunto con un contratto a tempo indeterminato ma sono ancora in attesa della definizione della domanda di Ape Sociale presentata a gennaio 2019.
Come mi devo comportare nei confronti dell'INPS? Devo comunicare i dati della mia assunzione o vengono rilevati automaticamente?
Inoltre, nel caso la mia domanda di Ape Sociale venisse accolta, mi spettano gli arretrati del sussidio?
Se successivamente venissi licenziato il trattamento di Ape sociale riprenderebbe?
Grazie per le eventuali risposte.
Avatar utente
vinbast
MODERATORE
MODERATORE
Messaggi: 830
Iscritto il: 13/10/2017, 13:48

Re: Assunzione in attesa di accettazione APE SOCIALE

Messaggio da vinbast » 06/09/2019, 9:22

peuceta ha scritto:
06/09/2019, 9:03
Buongiorno nei prossimi giorni sarò assunto con un contratto a tempo indeterminato ma sono ancora in attesa della definizione della domanda di Ape Sociale presentata a gennaio 2019.
Come mi devo comportare nei confronti dell'INPS? Devo comunicare i dati della mia assunzione o vengono rilevati automaticamente?
Inoltre, nel caso la mia domanda di Ape Sociale venisse accolta, mi spettano gli arretrati del sussidio?
Se successivamente venissi licenziato il trattamento di Ape sociale riprenderebbe?
Grazie per le eventuali risposte.
La circolare Inps n.100/2017 al punto 4 testualmente recita:

Il beneficiario dell’APE sociale può svolgere un’attività lavorativa, in Italia o all’estero, durante il
godimento dell’indennità purché i redditi da lavoro dipendente o da collaborazione coordinata e
continuativa percepiti nell’anno non superino l’importo di 8.000,00 euro lordi annui e quelli
derivanti da lavoro autonomo non superino i 4.800,00 euro lordi annui.
I predetti limiti reddituali sono considerati al lordo delle imposte e dei contributi previdenziali e
assistenziali dovuti dal lavoratore (art. 8, comma 1 del decreto).
La nozione di redditi da lavoro dipendente, da collaborazione coordinata e continuativa e da
lavoro autonomo è quella risultante dalla normativa fiscale di cui agli artt. 49 e ss. del TUIR.
Ai fini della verifica del superamento del limite reddituale annuo previsto dalla legge, rilevano
esclusivamente i redditi riferiti ad attività lavorativa svolta successivamente alla data di
decorrenza dell’indennità.
Pertanto, nei casi in cui l’APE sociale venga erogata, ad esempio, con decorrenza 1° novembre
2017, ai fini della verifica dei predetti limiti reddituali di 8.000 o 4.800 euro lordi annui,
andranno presi in considerazione i redditi da lavoro riferiti ad attività lavorativa svolta dal 1°
novembre al 31 dicembre 2017.
Nelle ipotesi di superamento del limite annuo così determinato, il soggetto decade dall’APE
sociale e l’indennità percepita nel corso dell’anno in cui il superamento si è verificato diviene
indebita e la sede procede al relativo recupero.

Tenendo conto di quanto sopra, qualora l'indennità di Ape social dovesse avere decorrenza prima della ripresa dell'attività lavorativa e il relativo reddito maturato fino alla fine del 2019 rientrasse nei limiti previsti, si potrebbe cumulare l'assegno con il reddito.
Invece, se la decorrenza dell'Ape social fosse successiva alla ripresa dell'attività lavorativa, la stessa inficerebbe il diritto all'assegno.
Nel caso di successiva perdita del lavoro, sarebbe necessario riacquisire i requisiti previsti dalla normativa, rispettando la relativa tempistica per poter produrre nuovamente la domanda di Ape social.
Infine, la comunicazione all'Inps della ripresa dell'attività lavorativa sarebbe obbligatoria qualora dalla stessa derivasse un reddito tale da inficiare la compatibilità con l'Ape social (punto 4 della suddetta circolare).
peuceta
UTENTE TOP
UTENTE TOP
Messaggi: 28
Iscritto il: 22/01/2019, 12:49

Re: Assunzione in attesa di accettazione APE SOCIALE

Messaggio da peuceta » 06/09/2019, 9:36

Grazie ancora della risposta vinbast, non mi ero accorto che la richiesta fatta ieri era stata caricata, per cui ho inserito due post uguali.
Da quello che dici è molto probabile che non potrò cumulare l'assegno!!!
Mi rode il fegato se penso che ho riscattato la laurea per 56 settimane versando più di 11.000,00 euro per poter conseguire l'Ape Sociale!!
Spero a questo punto di poter avere diritto all'assegno nel prossimo anno nel caso perdessi ancora il lavoro.
Un'ultima domanda. Nel caso lìApe Sociale non venisse prorogata nei prossimi anni io potrei richiedere la riattivazione avendone fatta richiesta nel 2019?
Avatar utente
vinbast
MODERATORE
MODERATORE
Messaggi: 830
Iscritto il: 13/10/2017, 13:48

Re: Assunzione in attesa di accettazione APE SOCIALE

Messaggio da vinbast » 06/09/2019, 12:22

peuceta ha scritto:
06/09/2019, 9:36
Grazie ancora della risposta vinbast, non mi ero accorto che la richiesta fatta ieri era stata caricata, per cui ho inserito due post uguali.
Da quello che dici è molto probabile che non potrò cumulare l'assegno!!!
Mi rode il fegato se penso che ho riscattato la laurea per 56 settimane versando più di 11.000,00 euro per poter conseguire l'Ape Sociale!!
Spero a questo punto di poter avere diritto all'assegno nel prossimo anno nel caso perdessi ancora il lavoro.
Un'ultima domanda. Nel caso lìApe Sociale non venisse prorogata nei prossimi anni io potrei richiedere la riattivazione avendone fatta richiesta nel 2019?
Ti auguro di proseguire con il nuovo lavoro fino al pensionamento ordinario.
In caso contrario, speriamo in un'eventuale proroga anche nel 2020, ma in caso di perdita del nuovo lavoro bisognerebbe rifare la domanda e rispettare le condizioni come se fosse la prima volta.
Invece, nel caso di mancata proroga dell'Ape social, la normativa non permette allo stato attuale di riattivare una domanda fatta in precedenza.
peuceta
UTENTE TOP
UTENTE TOP
Messaggi: 28
Iscritto il: 22/01/2019, 12:49

Re: Assunzione in attesa di accettazione APE SOCIALE

Messaggio da peuceta » 22/10/2019, 16:27

Gentilissimo "vinbast" mi permetto di disturbare ancora su questo argomento contando sulla vostra disponibilità e competenza per via di un dubbio che non sono riuscito a risolvere consultando il sito INPS.

Intanto solo un paio di giorni fà a mezzo pec l'INPS mi ha imformato che a seguito di riesame la verifica del requisito contributivo per APE sia positiva e che a giorni mi saranno inviate ulteriori comunicazioni. (domanda presentata in data 29/01/2019)

La mia domanda è questa: nel corso di questi mesi ho lavorato sia come professionista (prestazioni occasionali per circa 2.500,00 € lorde e sia come dipendente per circa 3.000,00 lorde). Potrò ottenere il versamento del sussidio APE per questo anno?

Io credo di non aver sfiorato i limiti indicati nella circolare perchè la somma delle percentuali dei compensi per ciascuna tipologia di lavoro non supera il 100%.

A meno che sia possibile non superare gli importi previsti sia per lavoro dipendente che per autonomo. In questo caso credo che sicuramente sarei al sicuro.

Io credo che lei possa essere l'unico che possa aiutarmi a sciogliere questo dubbio.

Grazie
Avatar utente
vinbast
MODERATORE
MODERATORE
Messaggi: 830
Iscritto il: 13/10/2017, 13:48

Re: Assunzione in attesa di accettazione APE SOCIALE

Messaggio da vinbast » 22/10/2019, 17:30

peuceta ha scritto:
22/10/2019, 16:27
Gentilissimo "vinbast" mi permetto di disturbare ancora su questo argomento contando sulla vostra disponibilità e competenza per via di un dubbio che non sono riuscito a risolvere consultando il sito INPS.

Intanto solo un paio di giorni fà a mezzo pec l'INPS mi ha imformato che a seguito di riesame la verifica del requisito contributivo per APE sia positiva e che a giorni mi saranno inviate ulteriori comunicazioni. (domanda presentata in data 29/01/2019)

La mia domanda è questa: nel corso di questi mesi ho lavorato sia come professionista (prestazioni occasionali per circa 2.500,00 € lorde e sia come dipendente per circa 3.000,00 lorde). Potrò ottenere il versamento del sussidio APE per questo anno?

Io credo di non aver sfiorato i limiti indicati nella circolare perchè la somma delle percentuali dei compensi per ciascuna tipologia di lavoro non supera il 100%.

A meno che sia possibile non superare gli importi previsti sia per lavoro dipendente che per autonomo. In questo caso credo che sicuramente sarei al sicuro.

Io credo che lei possa essere l'unico che possa aiutarmi a sciogliere questo dubbio.

Grazie
La normativa prevede il mantenimento dello stato di disoccupazione dopo la presentazione della domanda di verifica dei requisiti fino all'accettazione di quella di Ape social.
Solo a partire dalla data di decorrenza dell'assegno è possibile integrare lo stesso con attività di lavoro dipendente o autonomo, rispettando i limiti di reddito previsti dalla circolare Inps n. 100/2017 che al riguardo testualmente recita:
Il beneficiario dell’APE sociale può svolgere un’attività lavorativa, in Italia o all’estero, durante il
godimento dell’indennità purché i redditi da lavoro dipendente o da collaborazione coordinata e
continuativa percepiti nell’anno non superino l’importo di 8.000,00 euro lordi annui e quelli
derivanti da lavoro autonomo non superino i 4.800,00 euro lordi annui.

Il problema potrebbe nascere nel momento in cui l'Inps dovesse verificare che nella posizione contributiva siano presenti dei contributi per lavoro dipendente a tempo determinato, relativi all'ultimo rapporto di lavoro. In tal caso si procederebbe secondo quanto previsto dalla circolare Inps n. 34/2018 la quale testualmente dice:
A decorrere dal 1° gennaio 2018, pertanto, possono presentare domanda di riconoscimento
delle condizioni per l’accesso al beneficio dell’APE sociale, anche coloro che siano in stato di
disoccupazione a seguito di scadenza del termine del rapporto di lavoro a tempo determinato,
a condizione che abbiano avuto, nei trentasei mesi precedenti la cessazione del rapporto,
periodi di lavoro dipendente per almeno diciotto mesi ed abbiano concluso, da almeno tre
mesi, di godere della prestazione di disoccupazione loro spettante.

Quindi, se l'estratto conto attuale non ha subito variazioni dopo il godimento dell'ammortizzatore sociale e dopo l'invio della domanda di riconoscimento dei requisiti, non ci sono problemi al riconoscimento dell'assegno di Ape social, altrimenti bisogna far riferimento a quanto previsto dalla citata circolare n. 34/2018.
peuceta
UTENTE TOP
UTENTE TOP
Messaggi: 28
Iscritto il: 22/01/2019, 12:49

Re: Assunzione in attesa di accettazione APE SOCIALE

Messaggio da peuceta » 22/10/2019, 18:23

Grazie della cortese e tempestiva risposta, ma avrei bisogno di alcuni chiarimenti.
- la decorrenza del sussidio dovrebbe essere dal 01.02.2019;
- l'inizio del rapporto di lavoro a tempo determinato è del 10.10.2019;
- la prestazione occasionale è stata eseguita a marzo 2019 ed a giugno 2019.
Con queste condizioni credo che non dovrei avere problemi al riconoscimento di Ape social. O sbaglio?
Per quanto invece riguarda i limiti di reddito i due sono alternativi o sono cumulabili?
Cioè si potrebbero cumulare € 8.000,00 da lavoro dipendente con € 4.800,00 da lavoro autonomo?

Grazie ancora
Avatar utente
vinbast
MODERATORE
MODERATORE
Messaggi: 830
Iscritto il: 13/10/2017, 13:48

Re: Assunzione in attesa di accettazione APE SOCIALE

Messaggio da vinbast » 22/10/2019, 19:33

peuceta ha scritto:
22/10/2019, 18:23
Grazie della cortese e tempestiva risposta, ma avrei bisogno di alcuni chiarimenti.
- la decorrenza del sussidio dovrebbe essere dal 01.02.2019;
- l'inizio del rapporto di lavoro a tempo determinato è del 10.10.2019;
- la prestazione occasionale è stata eseguita a marzo 2019 ed a giugno 2019.
Con queste condizioni credo che non dovrei avere problemi al riconoscimento di Ape social. O sbaglio?
Per quanto invece riguarda i limiti di reddito i due sono alternativi o sono cumulabili?
Cioè si potrebbero cumulare € 8.000,00 da lavoro dipendente con € 4.800,00 da lavoro autonomo?

Grazie ancora
Con la decorrenze riportate non ci sono problemi ad ottenere l'Assegno di Ape social.
Qualche incertezza potrebbe sussistere sulla cumulabilità dei due redditi.
La normativa al riguardo non chiarisce bene se è possibile sommare quello da lavoro dipendente con quello da lavoro autonomo, oppure se sono alternativi tra loro.
Per completezza, di seguito l'Art. 8 del DPCM che disciplina la compatibilità tra redditi e Ape social:

(Incompatibilità e decadenza)
1. L’APE sociale è compatibile con lo svolgimento di attività di lavoro dipendente o da collaborazione coordinata e continuativa che danno titolo ad un reddito annuo non superiore a 8.000 euro e con lo svolgimento di attività di lavoro autonomo che dà titolo ad un reddito annuo non superiore a 4.800 euro, considerati tali importi al lordo delle imposte e dei contributi previdenziali e assistenziali dovuti dal lavoratore. In caso di superamento di tali limiti annui, l’APE sociale percepita nel corso dello stesso anno diviene indebita e l’INPS procede al recupero del relativo importo.
2. Il titolare dell’APE sociale decade dal diritto all’indennità alla data di decorrenza del trattamento di pensione anticipato.
3. L’APE sociale non è compatibile con i trattamenti di sostegno al reddito connessi allo stato di disoccupazione involontaria, con il trattamento di cui all'articolo 16 del decreto legislativo 4
marzo 2015, n. 22, nonché con l'indennizzo previsto dall'articolo 1 del decreto legislativo 28 marzo 1996, n. 207, erogati per periodi per i quali è corrisposta l’APE sociale.
peuceta
UTENTE TOP
UTENTE TOP
Messaggi: 28
Iscritto il: 22/01/2019, 12:49

Re: Assunzione in attesa di accettazione APE SOCIALE

Messaggio da peuceta » 23/10/2019, 10:04

Buongiorno
infatti anche io ho da diversi mesi questa perplessità, e nonostante abbia cercato informazioni non sono riuscito a capire se i due redditi possono essere sommati o se debbano essere considerati alternativi.
Nel testo dell'articolo della normativa sembrerebbe con le due modalità di lavoro siano possibile ("APE compatibile con lo svolgimento di attività di lavoro dipendente ....... e con lo svolgimento di attività di lavoro autonomo ...")
Inoltre i limiti tra le due tipologie di lavoro sono molto diverse tra loro e parrebbe che un lavoratore autonomo sia penalizzato per avere un limite di redditto pari al 50% di un lavoratore dipendente.

In ogni caso grazie ancora dell'attenzione e della cortese sollecitudine e rimango in attesa di questa estenuante attività con l'INPS!!!!
Avatar utente
vinbast
MODERATORE
MODERATORE
Messaggi: 830
Iscritto il: 13/10/2017, 13:48

Re: Assunzione in attesa di accettazione APE SOCIALE

Messaggio da vinbast » 23/10/2019, 13:16

peuceta ha scritto:
23/10/2019, 10:04
Buongiorno
infatti anche io ho da diversi mesi questa perplessità, e nonostante abbia cercato informazioni non sono riuscito a capire se i due redditi possono essere sommati o se debbano essere considerati alternativi.
Nel testo dell'articolo della normativa sembrerebbe con le due modalità di lavoro siano possibile ("APE compatibile con lo svolgimento di attività di lavoro dipendente ....... e con lo svolgimento di attività di lavoro autonomo ...")
Inoltre i limiti tra le due tipologie di lavoro sono molto diverse tra loro e parrebbe che un lavoratore autonomo sia penalizzato per avere un limite di redditto pari al 50% di un lavoratore dipendente.

In ogni caso grazie ancora dell'attenzione e della cortese sollecitudine e rimango in attesa di questa estenuante attività con l'INPS!!!!
Purtroppo, spesso in situazioni del genere poco chiare ogni sede Inps si comporta in modo diverso.
Anche se potrebbe sembrare paradossale la possibilità di poter arrivare a 12800 euro annui, cumulando i due redditi, mentre se si possiedono solo redditi da lavoro autonomo per 5000 euro si resta tagliati fuori.
peuceta
UTENTE TOP
UTENTE TOP
Messaggi: 28
Iscritto il: 22/01/2019, 12:49

Re: Assunzione in attesa di accettazione APE SOCIALE

Messaggio da peuceta » 12/11/2019, 19:41

Salve, in data 29 ottobre l'INPS mi ha inviato la comunicazione ufficiale che la mia domanda di APE Sociale è stata accettata e che ci sono le disponibilità finanziare per l'erogazione.
Nella comunicazione però non sono state indicate data, importo della rata mensile, decorrenza e data di erogazione.
Oggi ho chiamato il call center dell'INPS e mi hanno liquidato dicendo informazioni circa la lavorazione della domanda sarà possibile ottenerla non prima della fine di questo mese.
Io sono basito dalle lungaggini per l'erogazione di questo sussidio, tenuto conto che ho presentato la domanda nel gennaio 2019!!!
Altre esperienze come la mia?
Avatar utente
vinbast
MODERATORE
MODERATORE
Messaggi: 830
Iscritto il: 13/10/2017, 13:48

Re: Assunzione in attesa di accettazione APE SOCIALE

Messaggio da vinbast » 12/11/2019, 20:56

peuceta ha scritto:
12/11/2019, 19:41
Salve, in data 29 ottobre l'INPS mi ha inviato la comunicazione ufficiale che la mia domanda di APE Sociale è stata accettata e che ci sono le disponibilità finanziare per l'erogazione.
Nella comunicazione però non sono state indicate data, importo della rata mensile, decorrenza e data di erogazione.
Oggi ho chiamato il call center dell'INPS e mi hanno liquidato dicendo informazioni circa la lavorazione della domanda sarà possibile ottenerla non prima della fine di questo mese.
Io sono basito dalle lungaggini per l'erogazione di questo sussidio, tenuto conto che ho presentato la domanda nel gennaio 2019!!!
Altre esperienze come la mia?
Suppongo si tratti dell'accoglimento della domanda di verifica dei requisiti e non di liquidazione dell'Ape social.
In genere, l'Inps all'atto dell'accoglimento della prima domanda indica la data di decorrenza dell'assegno ed invita contestualmente, qualora non fosse stata ancora fatto, alla presentazione della domanda di Ape social.
Invece, l'ammontare della rata mensile viene comunicato dall'Inps al momento della liquidazione della prestazione tramite il modello Te08.
Purtroppo, la tempistica della gestione delle domande è legata a vari fattori, dipendendo dalla sede Inps che la gestisce nonché dalla storia contributiva più o meno complessa del richiedente la prestazione.
peuceta
UTENTE TOP
UTENTE TOP
Messaggi: 28
Iscritto il: 22/01/2019, 12:49

Re: Assunzione in attesa di accettazione APE SOCIALE

Messaggio da peuceta » 13/11/2019, 15:06

Gentilissimo vinbast,
grazie della sollecito intervento che purtroppo conferma il mio stato di attesa che dura da quasi un anno.
Per fortuna godo di risparmi, sia pur modesti e che sono prossimi all'eusarimento, ma l'attesa è così snervante che certi giorni avvilisce e crea depressione.
Ma tant'è, nulla si può fare se non attendere.
Avatar utente
vinbast
MODERATORE
MODERATORE
Messaggi: 830
Iscritto il: 13/10/2017, 13:48

Re: Assunzione in attesa di accettazione APE SOCIALE

Messaggio da vinbast » 13/11/2019, 18:38

peuceta ha scritto:
13/11/2019, 15:06
Gentilissimo vinbast,
grazie della sollecito intervento che purtroppo conferma il mio stato di attesa che dura da quasi un anno.
Per fortuna godo di risparmi, sia pur modesti e che sono prossimi all'eusarimento, ma l'attesa è così snervante che certi giorni avvilisce e crea depressione.
Ma tant'è, nulla si può fare se non attendere.
Purtroppo è un'esperianza abbastanza comune quella dell'attesa snervante.
Personalmente ho atteso 5 mesi dalla domanda di verifica dei requisiti alla risposta relativa all'accettazione e 7 mesi dalla domanda di ape social alla sua liquidazione.
E' necessario sollecitare direttamente la sede Inps che gestisce la pratica, utilizzando tutti i canali disponibili.
peuceta
UTENTE TOP
UTENTE TOP
Messaggi: 28
Iscritto il: 22/01/2019, 12:49

Re: Assunzione in attesa di accettazione APE SOCIALE

Messaggio da peuceta » 13/11/2019, 23:31

Carissimo
mi stai quindi dicendo che potrei dover attendere anche altri 7 mesi!!!!
In che modo si può sollecitare direttamente la sede Inps?
Recandomi presso l'ufficio di Bari nel mio caso chiedendo informazioni sullo stato della pratica, oppure inviando pec alla direzione provinciale?
Purtroppo credo che non mi resti altro che attendere.
Avatar utente
vinbast
MODERATORE
MODERATORE
Messaggi: 830
Iscritto il: 13/10/2017, 13:48

Re: Assunzione in attesa di accettazione APE SOCIALE

Messaggio da vinbast » 14/11/2019, 7:51

peuceta ha scritto:
13/11/2019, 23:31
Carissimo
mi stai quindi dicendo che potrei dover attendere anche altri 7 mesi!!!!
In che modo si può sollecitare direttamente la sede Inps?
Recandomi presso l'ufficio di Bari nel mio caso chiedendo informazioni sullo stato della pratica, oppure inviando pec alla direzione provinciale?
Purtroppo credo che non mi resti altro che attendere.
No. Nel mio caso l'attesa complessiva dalla prima domanda alla liquidazione è stata di 8 mesi perché avevo inviato la domanda di Ape social quasi contemporaneamente alla prima.
Conviene andare di persona alla sede di Bari, chiedendo di parlare con il responsabile del procedimento e, per lasciare traccia scritta, inviando una pec alla direzione provinciale e, qualora non bastasse, scrivendo alla direzione generale a Roma ufficiosegreteria.direttoregenerale@postacert.inps.gov.it
peuceta
UTENTE TOP
UTENTE TOP
Messaggi: 28
Iscritto il: 22/01/2019, 12:49

Re: Assunzione in attesa di accettazione APE SOCIALE

Messaggio da peuceta » 14/11/2019, 16:59

Salve
oggi ho avuto notizia dell'accoglimento della mia domanda di APE e della contestuale liquidazione con decorrenza 02/19 e con l'indicazione dell'importo della pensione da pagare (importo al lordo se non sbaglio!).
Il cedolino Te08 però non è stato ancora emesso.
A questo punto credo sarà questione di giorni.
Finalmente anche per me l'attesa è terminata, attesa che grazie al contributo di questo forum, e di vinbast in particolare, è stata meno angosciante.
Con l'impiegata INPS ho poi chiarito che gli importi limite per la retribuzione da lavoro dipendente e l'importo delle prestazioni per lavoro autonomo non sono da sommare, ma devo fare il modo che la somma delle percentuali relative a ciadcuna tipologia di lavoro non superi il 100%.
Buona serata
Avatar utente
vinbast
MODERATORE
MODERATORE
Messaggi: 830
Iscritto il: 13/10/2017, 13:48

Re: Assunzione in attesa di accettazione APE SOCIALE

Messaggio da vinbast » 14/11/2019, 17:15

peuceta ha scritto:
14/11/2019, 16:59
Salve
oggi ho avuto notizia dell'accoglimento della mia domanda di APE e della contestuale liquidazione con decorrenza 02/19 e con l'indicazione dell'importo della pensione da pagare (importo al lordo se non sbaglio!).
Il cedolino Te08 però non è stato ancora emesso.
A questo punto credo sarà questione di giorni.
Finalmente anche per me l'attesa è terminata, attesa che grazie al contributo di questo forum, e di vinbast in particolare, è stata meno angosciante.
Con l'impiegata INPS ho poi chiarito che gli importi limite per la retribuzione da lavoro dipendente e l'importo delle prestazioni per lavoro autonomo non sono da sommare, ma devo fare il modo che la somma delle percentuali relative a ciadcuna tipologia di lavoro non superi il 100%.
Buona serata
Auguri vivissimi per aver raggiunto la meta.
Interessante il chiarimento sulla cumulabilità con l'assegno di Ape social, nei limiti previsti, del redddito da lavoro autonomo con quello dipendente.
Infatti, la normativa al riguardo non è molto esplicita.
Sì, l'importo comunicato dall'Inps è al lordo delle ritenute.
Rispondi