Benvenuto nella prima Community italiana dedicata all'Ape Sociale, l'anticipo pensionistico INPS attivo dal 2017
Clicca qui per ISCRIVERTI e PARTECIPARE alla Community di APE Social

patronato scomparso. Cessazione lavoro?

Condividiamo consigli e modalità per inoltrare la domanda Ape Social 2017 e 2018

Moderatori: vinbast, silvestro53, onir201, Giorgio64, angelopuzzo52, oTTovonkraun, checo1753

Rispondi
stafano90
MEMBRO COMMUNITY
MEMBRO COMMUNITY
Messaggi: 4
Iscritto il: 16/07/2019, 9:16

patronato scomparso. Cessazione lavoro?

Messaggio da stafano90 » 16/07/2019, 9:26

Buongiorno a tutti,

mio padre ha 30 anni di contributi agricoli, ha smesso di lavorare a fine giugno. In totale nel 2019 ha 51 giornate agricole o poco più. 63 anni li compie il 4 ottebre.

Il responsabile del patronato mi ha riferito che prima del 15 luglio avrebbe presentato la domanda dei requisiti di verifica e che quindi mio padre non avrebbe dovuto lavorare neanche più un giorno altrimenti sarebbero venute meno le condizioni per i requisiti.

Ora siamo al 16 luglio, sul sito dell'Inps non vi è traccia della domanda presentata. Lui è letteralmente sparito. Non lo si trova in ufficio non è rintracciabile per telefono.

La domanda è : mio padre può lavorare? Può in questi giorni, settimane, al massimo nei prossimi due due mesi, farsi la stagione estiva? Si ritrova a dover stare in casa senza far nulla, non percendo niente, con un patronato scomparso nel nulla.
Avatar utente
onir201
MODERATORE
MODERATORE
Messaggi: 730
Iscritto il: 09/11/2017, 23:46
Località: sesto san giovanni Mi

Re: patronato scomparso. Cessazione lavoro?

Messaggio da onir201 » 22/07/2019, 0:47

stafano90 ha scritto:
16/07/2019, 9:26
Buongiorno a tutti,

mio padre ha 30 anni di contributi agricoli, ha smesso di lavorare a fine giugno. In totale nel 2019 ha 51 giornate agricole o poco più. 63 anni li compie il 4 ottebre.

Il responsabile del patronato mi ha riferito che prima del 15 luglio avrebbe presentato la domanda dei requisiti di verifica e che quindi mio padre non avrebbe dovuto lavorare neanche più un giorno altrimenti sarebbero venute meno le condizioni per i requisiti.

Ora siamo al 16 luglio, sul sito dell'Inps non vi è traccia della domanda presentata. Lui è letteralmente sparito. Non lo si trova in ufficio non è rintracciabile per telefono.

La domanda è : mio padre può lavorare? Può in questi giorni, settimane, al massimo nei prossimi due due mesi, farsi la stagione estiva? Si ritrova a dover stare in casa senza far nulla, non percendo niente, con un patronato scomparso nel nulla.
CIAO STEFANO90

TI CONVIENE INTANTO TROVARE UN ALTRO PATRONATO ANCHE NON DELLA TUA CITTA',PURTROPPO COME TI AVEVA DETTO IL PATRONATO SE TUO PADRE RIPRENDE A LAVORARE NON POTRA' ACCEDERE AD APE SOCIAL.
stafano90
MEMBRO COMMUNITY
MEMBRO COMMUNITY
Messaggi: 4
Iscritto il: 16/07/2019, 9:16

Re: patronato scomparso. Cessazione lavoro?

Messaggio da stafano90 » 06/10/2019, 23:50

Ciao onir201, grazie. Abbiamo cambiato patronato.

Ad oggi la situazione è la seguente.

Sbaglio ha presentato anche la domanda vera e propria di pensione? Lui ha inviato il tutto il 26 settembre ma mio padre ha compiuto 63 anni il 4 ottobre. Potrebbero esserci problemi?

ANTICIPO PENSIONISTICO PER APE SOCIALE

INVIATA

26/09/2019



VERIFICA DEL REQUISITO CONTRIBUTIVO PER APE SOCIALE

INVIATA

26/09/2019
Avatar utente
vinbast
MODERATORE
MODERATORE
Messaggi: 831
Iscritto il: 13/10/2017, 13:48

Re: patronato scomparso. Cessazione lavoro?

Messaggio da vinbast » 07/10/2019, 8:19

stafano90 ha scritto:
06/10/2019, 23:50
Ciao onir201, grazie. Abbiamo cambiato patronato.

Ad oggi la situazione è la seguente.

Sbaglio ha presentato anche la domanda vera e propria di pensione? Lui ha inviato il tutto il 26 settembre ma mio padre ha compiuto 63 anni il 4 ottobre. Potrebbero esserci problemi?

ANTICIPO PENSIONISTICO PER APE SOCIALE

INVIATA

26/09/2019



VERIFICA DEL REQUISITO CONTRIBUTIVO PER APE SOCIALE

INVIATA

26/09/2019
La circolare Inps n. 100/2017 al riguardo dice testualmente:

In caso di esito positivo della domanda di riconoscimento delle condizioni (v. lett. a) par. 5.5
della presente circolare), l’indennità dell’APE sociale decorre dal primo giorno del mese
successivo alla presentazione della domanda di accesso al beneficio ove a tale data sussistano
tutti i requisiti e le condizioni previste dalla legge, compresa la cessazione dell’attività lavorativa
(articolo 7, comma 2, del decreto).


Nel caso specifico, volendo essere pignoli, alla data del 1 ottobre 2019 mancava il requisito dei 63 anni.
In molti casi simili le sedi Inps hanno accettato la domanda di Ape social, mentre in alcuni casi l'hanno respinta ed è stato necessario presentare una nuova domanda, con la conseguente perdita di alcune mensilità dell'assegno.
Nel caso specifico, si spera che la sede Inps che gestisce la pratica usi il buonsenso e, qualora tutti i requisiti siano posseduti per come prevede la normativa, possa accettare la domanda con decorrenza dell'assegno dal 1 novembre 2019.
stafano90
MEMBRO COMMUNITY
MEMBRO COMMUNITY
Messaggi: 4
Iscritto il: 16/07/2019, 9:16

Re: patronato scomparso. Cessazione lavoro?

Messaggio da stafano90 » 07/10/2019, 21:16

Grazie vinbast ! Ora dovremmo aspettare il 15 dicembre per ricevere una risposta per entrambe le domande presentate?
Avatar utente
vinbast
MODERATORE
MODERATORE
Messaggi: 831
Iscritto il: 13/10/2017, 13:48

Re: patronato scomparso. Cessazione lavoro?

Messaggio da vinbast » 07/10/2019, 23:12

stafano90 ha scritto:
07/10/2019, 21:16
Grazie vinbast ! Ora dovremmo aspettare il 15 dicembre per ricevere una risposta per entrambe le domande presentate?
Se la domanda di verifica dei requisiti è stata presentata in data 26 settembre allora, come previsto dalla circolare Inps n. 34/2018 al punto 6, l'Inps dovrebbe rispondere entro il prossimo 31 dicembre.
stafano90
MEMBRO COMMUNITY
MEMBRO COMMUNITY
Messaggi: 4
Iscritto il: 16/07/2019, 9:16

Re: patronato scomparso. Cessazione lavoro?

Messaggio da stafano90 » 12/02/2020, 21:28

Buonasera, il 7 febbraio, mio padre ha ricevuto il pagamento degli arretrati. Finalmente dopo più di 30 anni di duro lavoro una bella notizia

Inps ha inviato una lettera relativa alla liquidazione della pensione. Dovrei preoccuparmi?

'' La liquidazione è stata effettuata IN VIA PROVVISORIA in attesa di sistemazione della sua posizione assicurativa. Appena gli uffici disporranno di tutti gli elementi necessari, la prestazione sarà liquidata in via definitiva e si procederà alla corresponsione delle somme ancora dovute ovvero al recupero di quelle corrisposte in eccesso''
Avatar utente
vinbast
MODERATORE
MODERATORE
Messaggi: 831
Iscritto il: 13/10/2017, 13:48

Re: patronato scomparso. Cessazione lavoro?

Messaggio da vinbast » 13/02/2020, 9:00

stafano90 ha scritto:
12/02/2020, 21:28
Buonasera, il 7 febbraio, mio padre ha ricevuto il pagamento degli arretrati. Finalmente dopo più di 30 anni di duro lavoro una bella notizia

Inps ha inviato una lettera relativa alla liquidazione della pensione. Dovrei preoccuparmi?

'' La liquidazione è stata effettuata IN VIA PROVVISORIA in attesa di sistemazione della sua posizione assicurativa. Appena gli uffici disporranno di tutti gli elementi necessari, la prestazione sarà liquidata in via definitiva e si procederà alla corresponsione delle somme ancora dovute ovvero al recupero di quelle corrisposte in eccesso''
In genere, l'Inps effettua la liquidazione provvisoria in presenza di posizioni contributive complesse, derivanti ad esempio da contributi versati anche in altre gestioni.
Solo in presenza di tutti i dati contributivi, l'Inps procederà al ricalcolo definitivo dell'assegno.
Rispondi